3 torte per la colazione: ricette facili

Shares

Torta di carote, mandorle e arancia (senza burro)

 

Questa è una torta dal sapore rustico, molto soffice ed in versione monoporzione è anche una sana merenda da portare a scuola.

Ingredienti
200 farina (io ho usato farina 1)
200 gr carote sbucciate e tagliate a pezzetti
170 zucchero di canna
150 olio di semi
100 gr mandorle
3 uova
1 arancia intera (la buccia e il succo)
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Zucchero a velo (opzionale)

Preparazione della ricetta
Frulla nel mixer le mandorle con 30 gr zucchero ottenendo così una farina grossolana. Metti da parte in una ciotola.
Sempre nel mixer, frulla le carote con l’olio di semi, la boccia di arancia grattugiata e il succo di arancia.
Con le fruste elettriche, monta in una ciotola capiente le uova con lo zucchero rimasto e un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Versa nella ciotola la farina di mandorle e continua a frullare, quindi aggiungi le carote.
Unire poco per volta la farina con il lievito.
Versa l’impasto in uno stampo a cerniera da 26 cm precedentemente imburrato ed infarinato.
Cuoci per 45 minuti a 175 gradi (forno statico)
Quando la torta sarà raffreddata puoi spolverare con lo zucchero a velo.

Preparazione con Bimby
Inserisci nel boccale le carote, le mandorle e la buccia dell’arancia: imposta 10 secondi velocità 7.
Con l’aiuto della spatola, raccogli il tutto sul fondo del boccale, aggiungi l’olio e imposta 5 secondi velocità 7: versa il composto in una ciotola e mettilo da parte.
Pulisci il boccale e monta la farfalla: inserisci le uova, lo zucchero e imposta 4 minuti, 37 gradi, velocità 4.
Togli la farfalla e con le lame in movimento a velocità 3, aggiungi a cucchiaiate la crema di carote preparata precedentemente, il succo dell’arancia, il lievito, il sale e la farina.
Versa l’impasto in uno stampo a cerniera da 26 cm precedentemente imburrato ed infarinato.
Cuoci per 45 minuti a 175 gradi (forno statico)
Quando la torta sarà raffreddata puoi spolverare con lo zucchero a velo.

L’idea in più: per ottenere delle monoporzioni è possibile utilizzare pirottini al posto dello stampo a cerniera. In questo caso la cottura dirà essere di 25 minuti.

 

Ciambella bicolore cocco e cacao

 

Questa è una delle merende preferite dei miei bambini, me la chiedono anche da portare a scuola per mangiarla durante l’intervallo e la preparazione è davvero facile e veloce.
Ingredienti
250 gr farina (io ho usato farina 2)
50 gr farina di cocco (o cocco grattugiato)
200 gr zucchero di canna
50 gr latte
3 uova
50 gr burro morbido (oppure margarina)
100 gr olio di semi
2 vasetti di yogurt al cocco
20 gr cacao amaro
1 bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale
Zucchero a velo per decorare (opzionale)

Preparazione della ricetta
In una ciotola capiente inserisci le uova e lo zucchero e con uno sbattitore elettrico monta a crema soffice per qualche minuto.
Incorpora il burro morbido, l’olio di semi, il latte e lo yogurt e con lo sbattitore elettrico, lavora bene il tutto.
Con fruste in movimento, aggiungi poco alla volta la farina, la farina di cocco, il sale e il lievito.
Versa metà del composto all’interno dello stampo.
Nell’impasto rimasto nella ciotola, aggiungi il cacao e mescola qualche secondo con la lo sbattitore elettrico.
Versa nello stampo sopra l’impasto al cocco e inforna per circa 45 minuti a 180° (modalità statico).
Verifica la cottura con uno stuzzicadente, se nell’estrarlo apparirà asciutto, la tua ciambella è pronta per essere sfornata, altrimenti prolunga la cottura per qualche altro minuto.
Lascia riposare la ciambella fino a che sarà tiepida poi trasferiscila sul piatto di portata e se ti piace spolverizza con zucchero a velo

Preparazione con Bimby
Insersci nel boccale tutti gli ingredienti tranne il cacao e il lievito: imposta 2 minuti velocità 6.
Unisci il lievito: 30 secondi velocità 7
Versa metà impasto in uno stampo per ciambella.
Unisci il cacao all’impasto rimasto nel boccale e amalgama 20 secondoi velocità 4.
Versa nello stampo sopra l’impasto al cocco e inforna per 50 minuti a 180° gradi (modalità statico).
Verifica la cottura con uno stuzzicadente, se nell’estrarlo apparirà sciutto, la tua ciambella è pronta per essere sfornata, altrimenti prolunga la cottura per qualche altro minuto.
Lascia riposare la ciambella fino a che sarà tiepida poi trasferiscila sul piatto di portata e se ti piace spolverizza con zucchero a velo

L’idea in più: è possibile utilizzare lo yogurt bianco al posto di quello al cocco.

Questa ricetta l’ho utilizzata anche in versione plumcake e con stampo a forma di cuore.

 

 

Crostata miele e noci

Ingredienti per uno stampo da 26 cm
100 gr zucchero
100 gr burro a pezzi, freddo di frigorifero.
300 gr farina
2 uova
1 pizzico di bicarbonato
1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata
250 gr Miele
250 gr gherigli di noci

Preparazione della ricetta per la pasta frolla
Disponi la farina a fontana su un piano da lavoro e metti al centro lo zucchero.
Aggiungi le uova, il burro, la buccia grattugiata di un limone e un pizzico di bicarbonato.
Amalgama velocemente gli ingredienti in modo da formare un impasto compatto ed elastico. Forma un panetto, avvolgilo nella pellicola trasparente e lascia rassodare in frigorifero per circa un’ora.
Preparazione della pasta frolla se usi il Bimby
Inserisci lo zucchero nel boccale e polverizza impostato 15 secondi velocità 10.
Aggiungi il burro, la farina, le uova, il sale, il bicarbonato e la buccia di limone grattugiata: impasta 25 secondi a velocità 5.
Togli l’impasto dal boccale, forma un panetto, avvolgilo nella pellicola trasparente e lascia rassodare in frigorifero per circa un’ora.

Procedimento preparazione crostata
Nel frattempo trita grossolanamente le noci e versale in una ciotola: aggiungi il miele e mescola con una spatola.
Togli quindi il panetto dalla pellicola e stendilo su un piano infarinato dandogli uno spessore di circa 3 millimetri per formare la base della crostata.
Fodera con la pasta frolla uno stampo da crostata, precedentemente imburrato e infarinato, oppure ricoperto con carta forno.
Riempi con il composto di miele e noci.
Inforna per 30 minuti a 180 gradi (modalità statico).
Puoi servire la crostata anche tiepida.

Importante: Per una buona riuscita della pasta frolla è fondamentale lavorare l’impasto molto rapidamente e che le mani siano fredde e non calde in modo che il burro presente nell’impasto non si riscaldi troppo.
Se necessario, bagna le mani sotto il getto dell’acqua fredda per abbassarne la temperatura.

L’idea in più: Se avanza un pezzetto di pasta frolla è possibile ricavare qualche biscotto per decorare la crostata.
In sostituzione alle noci, puoi usare anche frutta secca mista

Utile da sapere: La pasta frolla avvolta nella pellicola trasparente si può conservare in frigorifero per 2 giorni e nel congelatore per 2 mesi.

Per rimanere sempre aggiornato 😉  seguici sulla nostra pagina Facebook   Vita in Famiglia

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *