Bimby in cucina: vantaggi e svantaggi.

Shares

Per rispondere alla frequente domanda su quanto sia utile acquistare il Bimby della Vorwerk, noto robot da cucina, ho deciso di scrivere quelli che secondo la mia esperienza sono i vantaggi e gli svantaggi.

Abbiamo ordinato il nostro Bimby (modello Tm5) nel 2015 quando stavamo aspettando l’arrivo del nostro terzo bambino e si è aperto un universo infinito di possibilità per l’alimentazione di tutta la famiglia.

Già mi vedevo preparare pappe ed omogeneizzati in breve tempo e in maniera facile.

La nostra principale motivazione di acquisto è stata cercare soluzioni pratiche che da genitori lavoratori, ci aiutassero ad organizzare al meglio i pasti e a gestire i 3 bambini piccoli.

Volevamo un aiuto in cucina, mantenendo comunque alta la nostra attenzione verso una alimentazione sana, senza dover frequentemente cedere a piatti pronti, magari proprio per mancanza di tempo.

Ma non è stato amore a prima vista: ho avuto bisogno di utilizzarlo per un po’ di tempo e commettere diversi errori prima di apprezzarne i risultati e innamorarmene follemente (ma con cautela 😛 ).

Così a distanza di 4 anni di utilizzo vi scrivo quelli che sono per me i vantaggi e gli svantaggi di fare questo acquisto in modo da aiutare gli indecisi.

Vantaggi

  • Rispamio di tempo.

Per sfatare una leggenda popolare, il Bimby non ti sostituisce completamente in cucina, ma è senza dubbio un apparecchio multifunzionale, perciò di grande aiuto nella vita di tutti i giorni.

Consente di fare diverse preparazioni in un tempo breve: impasta, cuoce a vapore, fa da bilancia, mescola, frulla, omogeneizza, trita e sminuzza e tanto altro ancora.

Fra le funzioni disponibili, quella che personalmente più mi supporta quando non ho molto tempo da dedicare ai fornelli è la multi cottura: a seconda della ricetta scelta, può cuocere contemporaneamente più cibi, servendo in tavola primo, secondo e contorno in pochi passaggi e poco tempo.

Ho sfruttato tutti i vantaggi della multi cottura.

Tante volte in orario di cena mi sono trovata in questa situazione: a casa da sola con 3 bambini da lavare, magari al rientro dal parco e pasto da preparare.

In quei momenti ho visto il mio Bimby come un aiuto provvidenziale.

Preparava un risotto in 12 minuti oppure un secondo di pesce al vapore e contemporaneamente un contorno di verdura in 25 minuti.

  • Autoprodurre è più facile, sano e costa meno

Un kg di farina costa sicuramente meno di un kg di pane.

Così come preparare una torta fatta in casa per la colazione, biscotti, marmellate, la crema di nocciole da spalmare sul pane, dado di carne o verdura, pesti, sughi di ogni genere (di verdura, di carne o di pesce) e innumerevoli altri prodotti che possono essere prodotti in casa acquistando solo le materie prime.

Sai ciò che mangi, spendi meno, lo prepari con meno fatica e in un tempo veloce.

  • Potete delegare la preparazione dei pasti a qualcun altro

Un altro importante vantaggio è quello di poter delegare la preparazione di qualsiasi cosa a qualcun altro, anche a chi non ha tanta dimestichezza in cucina.

Sarà sufficiente apprendere le basi di utilizzo del Bimby per seguire le dosi e le istruzioni indicate in ogni ricetta.

Ci sono moltissime ricette in modalità autoguidata direttamente sul display del Bimby

Adesso cari mariti non avrete più scuse :-p

  • Ricette facilmente reperibili on line.

Se non si vuole, non è necessario acquistare troppi libri o riviste (che fra l’altro ingombrano).

E’ possibile stampare o salvare su pc\tablet\smartphone le ricette che si preparano frequentemente organizzandole per categorie.

Sul ricettario ufficiale è possibile cercare ricette collaudate inserite dagli utenti della grande community Bimby.

Inoltre, esistono numerosi gruppi facebook su cui andare a recuperare ricette, spunti e idee anche per organizzare un buffet, un aperitivo o preparare le pappe per lo svezzamento.

  • Si lava in lavastoviglie

Tutti i componenti del Bimby sono lavabili in lavastoviglie, anche ad alte temperature.

Svantaggi

  • Costo

Lo svantaggio più grande, secondo me, è sicuramente il prezzo: il recente modello Bimby viene venduto ad un prezzo di circa 1200 euro.

Se decidete di prenderlo, valutare soluzioni di acquisto a rate magari sfruttando i momenti in cui è presente l’offerta a tasso zero).

  • Capienza massima 4-5 persone

Se si decide di utilizzare il Bimby prevalentemente per cucinare ad esempio pasta, risotti, secondi piatti, etc, bisogna tener conto che non è adatto per famiglie numerose o per organizzare un pasto per un numero superiore a 4-5 persone.

Sicuramente rappresenta un valido supporto, ma a questo punto non si sfrutterebbero tutti i vantaggi esposti in precedenza.

  • Alcune preparazioni le preferisco in pentola.

 Qui si applica sempre la regola “de gustibus non disputandum est”: la frittata al vapore ad esempio è tanto sana, veloce, ma non ha paragoni con quella preparata in padella o al forno se si desidera una cottura più leggera.

Per alcune preparazioni, anche a seconda del gusto personale, lo trovo poco adatto.

Come è possibile acquistare il Bimby ?

Si puà acquistare tramite una venditrice incaricata che si occuperà di presentare il prodotto attraverso una dimostrazione pratica.

E’ possibile prenotare una dimostrazione collegandosi al sito ufficiale Bimby Vorwerk 

Pensi che il Bimby possa essere utile nella tua cucina?

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici: il tuo parere porta valore a questo sito 😉
Per rimanere sempre aggiornato seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Instagram  😉

 

Nell’immagine di copertina, Bimby® TM5 con l’accessorio Varoma per cucinare a vapore.

 

 

 

 

 

 

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.