Castagnata in Brianza con i bambini

Shares

E’ importante saper cogliere ciò che ogni stagione è in grado di offrirci e l’ autunno è decisamente una stagione scoppiettante.
Con i suoi colori caldi e accoglienti, i suoi paesaggi da fotografare, la sua frutta dal sapore deciso, sa regalarci esperienze entusiasmanti da vivere in compagnia.

La raccolta delle castagne rappresenta una delle gite più apprezzate dalle famiglie con bambini e in questo periodo di ottobre ce ne sono davvero tante e ben mature.

Con amici importanti, ci siamo ritrovati circondati fra le montagne vicino alle rive del lago di Annone, precisamente nel comune di Annone di Brianza, un piccolo borgo in provincia di Lecco a circa 40 minuti da Milano.
Percorrendo la SS36 in direzione Lecco, si esce ad Annone di Brianza, si gira prima a destra nella SP49 e subito a sinistra in via Lecco: a poche centinaia di metri si incontra a sinistra il bosco di castagneti e andando un pò più avanti, si trova un ampio parcheggio confinante con un parco giochi con tavoli attrezzati per consumare pranzo al sacco.

Siamo entrati nel sentiero aperto a tutti, abbiamo cominciato a riempire subito i nostri secchielli e fatto una passeggiata nel piccolo bosco che alla fine della nostra escursione ci ha regalato un generoso bottino.
Tutti e 6 i bambini si sono divertiti in questa attività di raccolta imparando ad aprire i ricci con l’uso di un piccolo bastone, ponendo attenzione a non pungersi.
Con festosa vivacità e partecipazione si domandavano cosa avremmo preparato con le castagne raccolte: biscotti, torte o tagliatelle?
La gita a cercar castagne diventa anche motivo per passeggiare nella natura, quasi senza accorgersene, fra le foglie secche e i funghi, fra risate e piacevoli soste, si apprezzano i benefici di camminare a contatto con una realtà ben distante dal trambusto quotidiano della città.

Terminata la raccolta è arrivato il momento del nostro picnic e per i piccini di altro divertimento al parco giochi mentre i grandi si gustano un pò di meritato relax e chiacchiere.

Andare in giro per castagne è un’esperienza che amo proporre ai bambini anche perché insegna loro la gratificazione di avere in tavola qualcosa raccolta con le loro mani.

Con una parte del raccolto abbiamo ottenuto la farina di castagne fatta in casa che ci servirà per la torta della colazione e i biscotti della merenda.

Nei prossimi giorni seguiranno ricette e procedimento per realizzare la farina di castagne fatta in casa 😉


Booking.com

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo: il tuo parere porta valore a questo sito  😉

Per rimanere sempre aggiornato 😉  seguici anche sulla nostra pagina Facebook   Vita in Famiglia

 

 

 

Shares

2 thoughts on “Castagnata in Brianza con i bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.