LA NOSTRA PIZZA IN FAMIGLIA

Shares

Ogni fine settimana abbiamo questo rituale che non è solo preparare una cena sfiziosa: è un momento allegro tutto nostro è tempo condiviso, di risate, di chiacchiere e di collaborazione.
Eh sì perché ognuno fa qualcosa.


Chi impasta, chi taglia il formaggio, chi farcisce, chi assaggia.


Abbiamo anche il controllo qualità con protesta inclusa per chi non ha pazienza di aspettare.


Mangiare la pizza che hanno preparato, per loro è estremamente gratificante e stiamo costruendo fantastici ricordi intorno a quel tavolo infarinato.

Ci piace sperimentare varie combinazioni di farine ma questa è la nostra ricetta collaudata che utilizziamo abitualmente e con lo stesso impasto prepariamo anche il pane: ne facciamo un pó in più così lo surgeliamo ed è sempre disponibile all’occorrenza.

INGREDIENTI PER L’IMPASTO per 2 pizze
300 grammi di farina semola rimacinata di grano duro
100 gr di farina di Manitoba
220 acqua a temperatura ambiente
1 bustina di lievito disidratato ( in alternativa 20 gr di lievito di birra fresco)
25 gr di olio di oliva
1 cucchiaino di sale

INGREDIENTI PER IL CONDIMENTO: (pizza margherita)
500 ml di passata di pomodoro
400 gr di formaggio a pasta filata (ad esempio condipizza)
olio d’oliva
Basilico
Sale (opzionale)

Impasto: Versione Classica
In una ciotola sciogli il lievito nell’acqua.
Versa la farina in un recipiente, aggiungi tutti gli ingredienti, compreso il lievito sciolto nell’acqua.
Impasta per amalgamare tutti gli ingredienti e versa l’impasto ottenuto su un piano di lavoro infarinato.
Continua ad  impastare ancora per qualche minuto: forma un panetto da riporre in una ciotola che coprirai con un canovaccio umido o con la pellicola trasparente.
Lascia lievitare per un’ora e mezza in un luogo asciutto.

Impasto:  versione Bimby
Versa nel boccale l’acqua e il lievito e mescola 20 secondi / velocità 2.
Aggiungi l’olio, la farina, il sale e impasta 2 minuti / velocità spiga.
Metti l’impasto in una ciotola, coprila con un canovaccio umido o con la pellicola trasparente.
Lascia lievitare l’impasto per circa un’ora e mezza in un luogo asciutto.

Procedimento:
Terminata la lievitazione accendi il forno in modalità statica a 250 gradi.
Nel frattempo stendi l’impasto direttamente nella teglia lavorandolo con i polpastrelli:
In questo modo otterrai una pizza più morbida in quanto non andrai ad eliminare i preziosissimi gas della lievitazione.
I miei bimbi, invece, amano utilizzare il matterello perché così si sentono più pizzaioli e preferiscono un effetto più croccante 🙂

Condimento:
Versa in una ciotola la passata di pomodoro, il basilico, il sale e l’olio di oliva e mescola per insaporire.


Distribuisci sulla pizza il sugo ottenuto e inforna per circa 13 minuti.
Il tempo di cottura dipende dalla potenza del tuo forno e dallo spessore della pizza è utile controllare frequentemente
Sforna la pizza e farcisci con il formaggio a pasta filata. In questo passaggio è possibile aggiungere altri ingredienti a piacere, qui abbiamo aggiunto i peperoni grigliati.
Inforna ancora per circa 5 minuti.

Ora che la tua cucina è avvolta dal profumo di pizza, trasferiscila su un piatto e servila subito in tavola: buon appetito !

 

Per rimanere sempre aggiornato 😉  seguici sulla nostra pagina Facebook   Vita in Famiglia

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *