Red Velvet Cupcake senza burro – ricetta facile procedimento con e senza Bimby

Shares

Red Velvet significa letteralmente velluto rosso e questi cupcake rappresentano la versione monoporzione della scenografica Red Velvet Cake americana.
Sono facili da preparare, il sapore conquista al primo assaggio, ideali per una colorata merenda o per festeggiare un’occasione romantica come San Valentino.
Il colore rosso della base può variare tra rosso scuro, rosso brillante o rosso marrone e possono essere ricoperti da una glassa a base di formaggio e decorati con zuccherini colorati o gocce di cioccolato.

Noi ci siamo ispirati all’originale ricetta americana e l’abbiamo rielaborata scegliendo di non utilizzare il burro e di sostituire il frosting con della semplice e pratica panna montata (se li consumate subito andrà bene anche quella spray).
Pochi ingredienti, poca fatica e soffice risultato.

La base di questi cupcake è composta da semplici muffin allo yogurt con l’aggiunta del colorante rosso alimentare. Questa è una di quelle ricette molto amate anche dai bambini e risulterà sicuramente divertente prepararli insieme.


 
Ingredienti per circa 20 pezzi 
2 uova
150 zucchero
160 gr di farina
Un vasetto di yogurt alle fragole (se volete potete usare anche quello bianco)
60 gr di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
1 fialetta di colorante alimentare rosso liquido (circa 5 ml)
Panna montata (anche panna spray se li consumate subito)
Zuccherini a forma di cuore o altre decorazioni a piacere

Procedimento senza Bimby
In una ciotola montare le uova con lo zucchero con l’aiuto di una frusta elettrica.
Aggiungere lo yogurt, l’olio, il colorante alimentare e lavorare con un cucchiaio di legno o una spatola.
Aggiungere al composto la farina, il lievito e mescolare per qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare il composto nei pirottini riempiendoli per i 2/3 della loro altezza.
Cuocere in forno statico per 15 minuti a 200 gradi facendo sempre la prova dello stecchino per verificarne la cottura.
Una volta raffreddati ricoprirli con panna montata e decorarli a piacere con zuccherini colorati.

Procedimento con Bimby
1.   Inserire nel boccale le uova e lo zucchero: 20sec/vel 4
2.   Aggiungere lo yogurt, il colorante alimentare e l’olio: 30sec/vel 4
3.   Aggiungere la farina: per 30 sec/vel 5
4.   Infine aggiungere il lievito: 5 sec/vel 10
Versare il composto nei pirottini riempiendoli per i 2/3 della loro altezza.
Cuocere in forno statico per 15 minuti a 200 gradi facendo sempre la prova dello stecchino per verificarne la cottura.
Una volta raffreddati ricoprirli con panna montata e decorarli a piacere con zuccherini colorati.

Se questo post ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici: il tuo parere porta valore a questo sito 🙂

Per rimanere sempre aggiornato seguici anche sulla nostra pagina Facebook e Instagram 😉

 

 

Shares

24 thoughts on “Red Velvet Cupcake senza burro – ricetta facile procedimento con e senza Bimby

  1. Mi piacciono questi dolci, soprattutto quando leggo “ricetta facile e senza bimby”… oramai questo bimby non lo sopporto più! io adoro impastricciarmi le mani, per me questo è cucinare! Grazie mille per la ricetta

  2. Di Red Velvet ho preparato una torta una volta per il mio compleanno. Avevo raddoppiato la dose ed era venuta una cosa mostruosa! Buona eh, ma pesantuccia! Decisamente meglio trasformarla in cupcakes!

  3. Red velvet come red passion per San Valentino, è un’idea davvero bella! Ogni volta che guardo le serie sulle pasticcerie americane mi chiedo quanto sia buona la red velvet con la crema di formaggio ed eccoti qui con una rivisitazione in stile italiano. Grazie mille per la ricetta, che proverò al più presto!

  4. Sono contenta che hai messo la preparazione “senza Bimby”: non l’ho mai acquistato e molte ricette interessanti che si trovano in rete, ormai sono quasi tutte con questa “macchinetta infernale”. A parte gli scherzi: grazie!

  5. L’ho mangiata una sola volta e mi è bastata per annoverare la Red Velvet tra i dolci più buoni che abbia mai mangiato. Il rosso mi ha conquistata e l’ho provata in un localino di Milano, zona navigli, e ne sono rimasta felicemente sorpresa. Grazie della ricetta. Non sono proprio una gran cuoca ma proverò a seguire tutti i passaggi e vediamo cosa viene fuori.

  6. Belli e sicuramente anche buoni. La panna rende molto solo che ha colesterolo anche se non credo che la sostituta nella riceta americana lo sia da meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.